Informazioni generali e turistiche

Il portale di Cartoceto

Cartoceto è un comune in provincia di Pesaro Urbino, nella regione Marche, e conta circa 8.000 abitanti.

Si sviluppa lungo la riva sinistra del fiume Metauro, di cui occupa una parte di vallata fino a raggiungere le colline attorno. Si trova ad una media di 235 metri slm in un ambiente circondato dal verde dei campi e degli ulivi.

Il centro storico conserva ancora antichi palazzi ed il castello.
Partendo da Piazza Garibaldi si accede al Palazzo del Popolo che risale al Trecento e presenta sulla destra la torre dell'orologio.

Passando dall'arco del palazzo, dove un tempo si trovava l'antico ponte levatoio, si giunge all'antico castello dalla struttura a lisca di pesce. Tutt'attorno vi sono viuzze e gradinate.

Proseguendo oltre il castello si giunge a piazzale Marconi, che è particolarmente panoramico ed offre una spettacolare vista sulle colline di ulivi. Questo piazzale è popolarmente chiamato La Turchia poiché proprio da lì venivano avvistati gli sbarchi dei Saraceni.

Sul monte Patemio, fondato dai Padri Agostiniani nel ?500, sorge il convento di S.Maria del Soccorso.
Ricostruita quasi completamente nel 1782, di originale rimangono la torre campanaria, parte del muro della chiesa ed una sala del convento.

Fuori dalle mura si  trova la Chiesa Collegiata di S.Maria della Misericordia, che risale al 1835 e fu progettata dagli architetti Cesare e Giuseppe Selvelli. Essa fu costruita sui resti di una chiesa del ?400, da cui proviene l' affresco della Madonna con bambino, angeli e santi.

A sinistra dell'edificio sorge il Santuario della Madonna delle Grazie del 1886, che conserva un magnifico dipinto risalente al Trecento, raffigurante la Madonna col Bambino, che fino al 1886 era esposto fuori in un edicola.

Cartoceto è raggiungibile in auto percorrendo l'autostrada A14; occorre uscire a Fano e prendere la superstrada Fano-Grosseto (E78), uscire dopo circa 8 km a Lucrezia, proseguire sulla Strada provinciale 79 e seguire le indicazioni per il comune.
Per chi viaggia in treno occorre scendere a Fano e proseguire con un pullman di linea.